Il S.I.M. Guardia di Finanza è costituito tra il personale in servizio (anche in ausiliaria) di ogni ruolo e categoria della Guardia di Finanza.

E’ strutturato in forma apolitica e rigorosamente apartitica e libero da condizionamenti di altre associazioni sindacali non militari (tale ultimo divieto è stato imposto per espressa volontà dei costituenti al fine di scindersi nettamente da ogni vincolo di appartenenza); il sodalizio fonda il proprio scopo di esistere proprio nella continua ricerca di tutte quelle attività volte alla tutela giuridica (sia a carattere individuale che collettivo) dei propri soci.

Gli obiettivi del S.I.M. Guardia di Finanza di ordine sindacale sono cercare di migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei Finanzieri, ricercare e garantire la tutela delle loro condizioni morali, professionali, giuridiche ed economiche e non per ultimo, rivalutare ed aumentare l’immagine e la funzione della Guardia di Finanza, facendo leva sui valori fondanti delle libertà e dei principi di democraticità garantiti dall’art. 52 della nostra carta Costituzionale, cercando di eliminare quelle storture e sperequazioni che la vita in divisa cela dietro l’obbedienza militare.

Il S.I.M. Guardia di Finanza vuole diventare punto di riferimento e centro nevralgico per apportare agli iscritti esperienze, competenze professionali nonché fucina di idee sui grandi temi che riguardano la sicurezza dell’Italia e degli italiani, nonché centro per l’assistenza gius-lavoristica dei propri associati e punto di incontro per affrontare ogni tipo di problematica individuale e collettiva degli stessi.

Oltre che punto di riferimento per gli iscritti, il S.I.M. Guardia di Finanza vuole divenire il punto di collegamento e tra il mondo militare e quello della politica e della società civile di questo paese con la finalità di elevare, in maniera sinergica, tutte le singole parti di un unico complesso tessuto sociale.



Guardia di Finanza